0861.777325   info@ilparcosulmare.com

Chiamaci

L'invidiabile posizione in cui si trova Civitella del Tronto permette allo sguardo di volare tra l'azzurro del cielo e del mare fino a planare sullo sfondo maestoso del paesaggio dominato dall'imponenza del Gran Sasso.

I colori del panorama variano a seconda delle stagioni, raccontando le tante sfumature che avvolgono un luogo dove il fascino del passato è sempre vivo e si lascia gustare anche dal punto di vista gastronomico, con la squisita bontà dei piatti della tradizione locale, tra cui le ottime “ceppe” condite con ragù.

La bellezza senza tempo della Fortezza, lunga 500 metri e con un'ampiezza di ben 25 mila metri quadrati, disegna da sempre l'ambiente caratteristico di Civitella del Tronto. Edificata dagli Spagnoli nel XVI secolo, si lascia ammirare in tutta la peculiarità dei suoi luoghi: il Palazzo riservato all'alloggio del Governatore, il ponte levatoio, gli alloggi dei militari, la piazza d'armi, la Chiesa di San Giacomo.

Il fascino del borgo crea un'atmosfera incantevole in cui ci si immerge mentre si cammina per le viuzze, in un percorso lungo il quale si incontra il paesaggio disegnato dalle abitazioni, dai palazzi, dagli edifici di culto come la Collegiata di San Lorenzo o la Chiesa di San Francesco, mentre uscendo dal paese si incontra il Convento di Santa Maria dei Lumi con il suo bellissimo chiostro.

Dopo aver percorso solo pochi chilometri si arriva alle Gole del Salinello: un'area protetta che regala allo sguardo emozionanti scorci dominati dallo scorrere delle acque del fiume fino alle stupende visioni delle grotte. Tra queste è degna di nota quella di San Michele Arcangelo che ha dato alla luce testimonianze archeologiche risalenti fino al 6000 a.C. 

distanza km 25 – 30 minuti