0861.777325   info@ilparcosulmare.com

Chiamaci

Tortoreto Alta è un gioiello di arte e cultura. Domina dall'alto il panorama suggestivo e affascinante colorato dal blu del mare e che è possibile ammirare dalla terrazza della Fortellezza.

Il bellissimo centro, le cui origini risalgono a prima del Medioevo, si racconta con l'armonia delle sue costruzioni, tra le quali spicca quella della Torre dell'Orologio.
Passeggiando tra le vie e le piazze del borgo si respira a pieni polmoni l'aria del passato e qui sono davvero tante le testimonianze storiche e architettoniche. Quelle che vanno molto lontano nel tempo si trovano nella zona denominata Terravecchia, la più antica di Tortoreto, che ha origine dalla presenza di un primo castello fortificato. Di Terranova fa parte, invece, il castello nuovo e al di fuori delle sue mura c'è, infine il Borgo, che venne edificato nel Quattrocento, mentre Tortoreto Lido ha origine nell'Ottocento.

Lungo il suo interessante itinerario turistico vale la pena di soffermarsi davanti all'incanto degli affreschi della Cappella della Madonna della Misericordia. Hanno come argomento la vita e la passione di Cristo e illuminano con la loro armoniosa tavolozza cromatica l'interno di una costruzione che esternamente si offre, invece, con grande semplicità.
In perfetto stile barocco è la Chiesa di Sant'Agostino, dove si trovano sei splendidi altari e un organo a canne realizzato da Vincenzo Paci nel 1850.

Molto interessanti sono i resti di una Domus Romana situata lungo la via che porta a Tortoreto Lido, nell'area archeologica denominate “Le Muracche”. Si estende lungo una superficie di quasi 4 mila metri quadrati e i reperti documentano che fosse attrezzata come una vera e propria azienda agricola. Nella Domus si può ammirare uno splendido mosaico che ne decora la pavimentazione.

distanza km 2 – 3 minuti